Torna in Versilia e su Rai2 “Una rotonda nel blu”

 

Il 12 Giugno su Rai 2 alle 9,50 e dal 26 Giugno al 23 Luglio al Caffè Cattan di Lido di Camaiore,le band al Corsaro Rosso di Viareggio il 4 Giugno ed il 30 Luglio. Finalissima il 3 Settembre alla Capannina di Viareggio.

Al via la settima edizione del festival Una Rotonda nel Blu, contest canoro nato in Versilia nel 2009 da un idea di Vincenzo Masini, musicista e direttore artistico, per ricordare la grande tradizione della musica live. Il festival, ormai noto a livello nazionale, sta suscitato un grande interesse anche in tv. La scorsa settimana una troupe della Rai ha registrato un servizio sul Festival direttamente a Lido di Camaiore al Caffè Cattan in Piazza Umberto Primo. Lo speciale andrà in onda venerdi (12 giugno) alle ore 9,50 su Rai 2 e sarà una vera e propria anteprima del Festival. Le serate per la categoria voci nuove e arte varia si disputeranno al Caffè Cattan di Lido il 26 Giugno per proseguire tutti i giovedi dal 2 al 23 luglio.

Per la categoria dedicata alle live band coordinate da Lorenzo Mirani (insegnante e coordinatore corsi di strumento Musicamia), i gruppi si contenderanno la finale al Corsaro Rosso nella darsena di Viareggio il 30 luglio,cercando di bissare il successo della prima sfida che si è svolta il 4 giugno.
Confermata la presentazione e la supervisione della vocal coach Sabrina Ceccarelli, cantante, insegnante con varie esperienze Rai, tra cui la preparazione del coro Baby Voice per la sigla della finalissima del Festival di Castrocaro su Rai 1: “Il mio ruolo all’interno dell’associazione Musicamia – dice la vocal coach – e quindi del Festival una rotonda nel blu, è quello di verificare nei giovani cantanti sia il talento ma anche e soprattuto la passione nella materia. Adotto le mie tecniche di insegnamento che ho acquisito negli anni dalla mia carriera live professionistica, sia per la tecnica vocale,sia per la gestione dello stato emozionale prima di una esibizione,oltre che a consigli sulla scelta dei repertori musicali”.
Soddisfatto il direttore artistico Vincenzo Masini,reduce anche quest’anno dal compito di selezionatore ufficiale del 58esimo Festival di Castrocaro: “Ringrazio la Rai che per la seconda volta, dopo il servizio dello scorso ottobre, si occupa del nostro progetto dando risalto sia alle tradizioni che ai luoghi della Versilia a cui tengo molto. Il festival una rotonda nel blu, non è da considerarsi esclusivamente ne un festival ne tanto meno un concorso canoro, si potrebbe meglio identificare come un’accademia in cui si confrontano insegnanti, operatori del settore, gestori di locali, esperti ma soprattutto giovani che vogliono intraprendere una carriera artistica professionale, o semplicemente assecondare la loro passione artistica nella migliore maniera possibile. L’idea di organizzare una rotonda nel blu è nata nel considerare una costante: non è un caso che la maggioranza dei migliori artisti di musica leggera siano arrivati al successo dopo anni di gavetta nei pianobar e nei locali di musica live in genere,ne è un esempio l’amico Paolo Marioni che ogni anno segue con noi i ragazzi e che dopo anni nei vari locali,oggi tra le altre cose scrive brani di successo anche per Andrea Bocelli”.
Molti degli artisti cresciuti musicalmente con le attività dell’associazione Musicamia sono approdati alla ribalta nazionale sia nelle finali del Festival di Castrocaro che nei vari talent televisivi, ed altri sono diventati dei professionisti.
Il Festival è aperto a tutte le categorie di intrattenimento, già tantissimi gli iscritti proveniente da ogni parte d’Italia; voci nuove (divisi in categoria, fino a 14, fino a 35 e gli over dai 36), live band e la nuova nata categoria arte varia come danza, teatro e illusionismo, in collaborazione con la dottoressa Giulia Pescini dirigente del settore spettacolo dell’Acsi provinciale, con lo scopo di promuovere l’arte del varietà in ogni sua forma, valorizzando la ricchezza di giovani talenti, concedendo loro momenti di scambio e confronto artistico, comunicazione e aggregazione tra realtà differenti, necessari per la crescita personale e professionale di ogni artista.
Spazio, inoltre, anche ad autori e compositori con la categoria in&dito,i migliori quindici brani verranno affidati alle voci dei finalisti.

 ISCRIZIONI APERTE FINO AL 20 GIUGNO,ISCRIVITI QUI

 

 

Vincenzo Masini

Musicista - Compositore - Project Manager

You May Also Like