Il movimento della bocca

 Vi e’ mai capitato di seguire il movimento della bocca di un vostro amico durante una discussione ? , se non lo avete mai fatto provate e noterete quanto sia diverso il movimento dal pronunciare una lettera ad ultra.
Le lettere “S” – “Z” – “C” – “G” sono consonanti e come tali sono suoni che possono essere pronunciati solo appoggiandosi ad una vocale, esse come dice il loro nome, suonano solo con l’aiuto di una vocale, ma non sempre nello stesso modo.
Ad esempio le lettere “C” e “G” rappresentano due suoni:
un suono duro ,davanti alle vocali a, o, u, davanti a un’altra consonante e in fine di parola: carro , gatto
un suono dolce , davanti alle vocali e, i : cervo , giallo
Anche se si deriva da una regione dove il dialetto aiuta e non e’ molto discostante dalla lingua italiana fare esercizi di dizione sara’ sempre molto importante a non sentirsi mai arrivati.
Quindi provate a leggere ad alta voce dei testi e rigistrarvi , puo’ essere utile per migliorare , anche se come gia’ detto nella mia presentazione del corso , nel caso dei cantanti e’in certi casi colorito il sentire la cadenza dialettale.
Nello studio delle canzoni napoletane , sono inseriti degli esercizi con la dizione tipica del dialetto napoletano.

Lascia un commento